Welcome to Risun Bio-Tech Inc!

Tel:+86-29-8610-0730
Categoria di prodotto
Contattaci

Tel:+ 86-29-8610-0730

Fax:+ 86-29-8610-5620

E-mail: sale@risunextract.com

Web: www.risunextract.com

Conoscenza del settore

La descrizione dell'estratto di Wolfberry
Risun Bio-Tech Inc  May 27, 2016

la descrizione dell'estratto wolfberry


The cinese nome per l'impianto di lycium è gouqi e per i frutti è gouqizi (zi è usato per descrivere i piccoli frutti); il comune "wolfberry" di nome avviene perché il carattere gou è relativo a quello che significa cane o un lupo.  L'arbusto spinoso è stato anche chiamato matrimonio vite, per motivi di tempo perdite.  Carl Linnaeus ha fornito il nome del genere Lycium nel 1753.   Egli è responsabile per la specie nome barbarum, mentre botanico Philip Miller descritto Lycium chinense solo 15 anni dopo.   Lycium è ampiamente coltivata, soprattutto nella provincia di Ningxia, una piccola regione autonoma già parte del Gansu, con diversi progetti di produzione avviate dal 1987.  Ora la Cina produce più 5 milioni di chilogrammi di lycium secchi frutta ogni anno, la maggior parte di esso per uso domestico.  I frutti vengono essiccati con o senza zolfo a cedere l'erba di mercato, o la frutta fresca può essere spremuta per loro succo che si è poi concentrato per conservarlo per uso futuro nel fare diversi tipi di bevande.


usi tradizionali e moderni

Anche se frutta di lycium è stata descritta in Shennong Bencao Jing (ca. 100 D.C.), il suo utilizzo nelle formule tradizionali era piuttosto limitata fino alla fine del periodo della dinastia Ming (1368-1644).   A quel tempo, veniva spesso combinato con erbe toniche come rehmannia, cornus, cuscuta e cervi antler per nutrire il "rene" (come descritto nella medicina cinese) per il trattamento di una varietà di sindromi da immunodeficienza.  Questo approccio terapeutico, utilizzando erbe tonificanti delicatamente scaldavivande e "spessore" per nutrire gli organi interni, soprattutto è stato promosso da Zhang Jingyue, cui il lavoro è descritto nel libro Jingyue Quanshu(ca 1640).    Frutta di Lycium è raffigurato da medici cinesi come avente la proprietà di nutrire il sangue, arricchendo lo yin, tonificante del rene e fegato e inumidire i polmoni, ma la sua azione di nutrire lo yin del rene, e arricchendo lo yin del fegato, è la presentazione dominante.  Esso viene applicato nel trattamento di tali condizioni come consumptive malattia accompagnata da sete (include la tubercolosi ed il diabete ad esordio precoce), vertigini, diminuita acuità visiva e tosse cronica.  Come un rimedio piega, frutta di lycium è meglio conosciuto come un aiuto alla visione, un aiuto di longevità e un rimedio per il diabete.  Con il lavoro di intensa attività di ricerca svolto negli ultimi anni, affidamento sulle descrizioni d'uso secolare dell'erba è meno importante per molte altre erbe cinesi, poiché ora molto è conosciuto circa i componenti chimici e loro potenziali benefici per la salute.


Costituenti e azioni

I componenti di colore della frutta di lycium sono un gruppo di carotenoidi, che costituiscono solo 0,03 – 0,5% della frutta secca (1).  È il carotenoide predominante zeaxantina (Vedi struttura qui sotto), che è presente principalmente come dipalmitate zeaxantina (chiamato anche physalien o physalin), che comprende circa un terzo alla metà dei carotenoidi totali.  Frutta di Lycium è considerata una delle migliori fonti di cibo di zeaxantina.

Zeaxantina è un pigmento giallo (un isomero della luteina e un derivato di β-carotene) prodotto negli impianti.  Contribuisce al colore del mais, arance, mango e tuorli d'uovo (da carotenoidi dietetici), ed è anche il principale pigmento di un altro frutto medicinale recentemente reso popolare in Cina: olivello spinoso (hippophae).  Una volta ingerito, zeaxantina si accumula nei tessuti adiposi, ma soprattutto nella macula, una regione della retina.  Si ritiene che, avendo una buona scorta di questo composto, la macula è protetto dalla degenerazione, che possa essere indotti da esposizione eccessiva del sole (raggi UV) e da altri "ossidativo" processi (2 – 4).   La luteina, un altro carotenoide giallo che si accumula nella macula e fornisce una protezione simile, è un ingrediente di fiori di crisantemo giallo (juhua) che sono spesso combinati con la frutta di lycium nelle formule di erbe cinesi tradizionali a beneficio degli occhi, tra cui il deterioramento della visione che si verifica con l'invecchiamento e può, in alcuni casi, corrispondono alla degenerazione maculare.  La dose giornaliera efficace di questi due carotenoidi, da cibo e integratori, è stimata per essere di circa 10 mg.


Un'altra pianta della famiglia delle Solanaceae utilizzato nella medicina cinese (anche se raramente), Physalis alkekengi, la pianta di Lanterna cinese, che contiene zeaxantina dipalmitate come un componente attivo principale.  Inoltre, la pianta contiene alcuni composti steroidei che sono stati chiamati physalins, producendo molta confusione circa l'uso di questo termine a causa della sua precedente domanda per il carotenoide.  Physalis è usato come un trattamento per epatite virale, e questo effetto può essere attribuito in parte alla zeaxantina e anche ai composti steroidei.  Physalis è usato nel trattamento di una varietà di malattie infiammatorie, forse aiutare il trattamento delle infezioni; estratti di physalis hanno dimostrato di aumentare l'attività delle cellule killer naturali quando somministrata ai topi.


I carotenoidi rossi di lycium completamente non sono stati analizzati.  Si ritiene che una parte è a causa di licopene, il pigmento rosso principale in pomodori e frutti di capsicum.  La parte rossa della lycium è stata designata come renieratene; il colore rosso travolge il giallo di zeaxantina e la piccola quantità di β-carotene, anche se i frutti mostrano spesso una sfumatura arancia a causa dei componenti gialli.


Benefici dell'assunzione del carotenoide sono probabilmente derivano principalmente da un uso prolungato.  Di conseguenza, frutta di lycium, come fonte di zeaxantina ed altri carotenoidi, sarebbe consumato regolarmente integrate da fonti dietetiche, aumentando la quantità di questi componenti disponibili da frutta e verdura e tuorli d'uovo.


Un altro componente di lycium è polisaccaridi, catene di molecole di zucchero ad alto peso molecolare (parecchie molecole di zucchero centinaia a catena).  Si stima che 5-8% della frutta secca sono questi polisaccaridi, anche se misure dei polisaccaridi attivi sono difficili da intraprendere, dal differenziazione funzionale lungo catene contro catene corte non funzionale è una sfida; Questa cifra per il contenuto di polisaccaride è probabile sul lato alto.  Studi dei polisaccaridi hanno indicato che ci sono quattro gruppi di essi, ogni gruppo avendo leggermente diverse strutture e pesi molecolari.  Anche se indicato come polisaccaridi, il principio di regolazione immunitaria funzionale è in realtà una miscela di polisaccaride-peptide; le catene dell'amminoacido mantengono una struttura critica per il polisaccaride.


Effetti clinici dei polisaccaridi sono anche un po ' difficili da determinare perché assorbimento dopo somministrazione orale di polisaccaridi è limitato e può essere abbastanza variabile; si stima che meno del 10% dei polisaccaridi vegetali ad alto peso molecolare sono assorbiti, possibilmente appena 1%.  Così, maggior parte dei studi di questi polisaccaridi sono fatti con cellule isolate o con iniezioni del componente purificato agli animali da laboratorio, ottenendo risultati che possono o non possono verificarsi quando queste sostanze sono consumate per via orale.   In una valutazione clinica, malati di cancro sono stati trattati con una combinazione del-2 e attivato cellule killer lymphokine plus lycium frutta polisaccaridi (che sono segnalati per promuovere la produzione del corpo di queste sostanze terapeutiche), in cui i pazienti sono stati dati una dose orale di 1,7 mg/kg dei polisaccaridi (così, circa 100 mg per una persona di 60 kg), con il risultato segnalato che il tasso di risposta era superiore senza i polisaccaridi.  Questa dose di polisaccaridi è piuttosto bassa rispetto alla pratica clinica usuale, e ulteriore valutazione è necessaria.


Questi polisaccaridi di frutta di lycium, come quelli ottenuti da funghi medicinali e da parecchie erbe (meglio conosciuto come una fonte è l'astragalo), hanno diversi vantaggi possibili, tra cui promuovere le funzioni del sistema immunitario, riducendo l'irritazione gastrica e proteggere contro danni neurologici.  L'applicazione di quest'ultimo è stato oggetto di diversi studi recenti presso l'Università di Hong Kong, dove vengono proposti polisaccaridi lycium, sulla base di studi di laboratorio con neuroni isolati, per essere di beneficio a quelli con malattia di Alzheimer, sebbene studi clinici non sono ancora stati effettuati.


Gli effetti immunologici di polisaccaridi sono stati l'obiettivo primario dello studio.  Uno dei meccanismi principali di azione per queste grandi molecole può essere che appaiono al sistema immunitario come se fossero componenti di superficie delle cellule dei microrganismi, promuovendo l'attivazione di una cascata di risposta che coinvolgono le interleuchine (come il-2) che hanno un impatto le cellule immunitarie (ad esempio cellule di T).  Poiché i polisaccaridi vegetali non sono le stesse come le strutture su particolari agenti patogeni, ma hanno una più definita male la qualità, la risposta è non specifica.    È possibile che ripetuta esposizione a grandi quantità di polisaccaridi potrebbe comportare una diminuita risposta, in modo che questo metodo di terapia è probabilmente più adatto a relativamente breve durata (per esempio, poche settimane).  L'esposizione a basso dosaggio può provocare nessun risposte immunologiche, poiché questi polisaccaridi sono presenti in diversi alimenti in piccole quantità, e il sistema immunitario sarebbero protetti da reagire ai livelli di esposizione ordinaria.


Una revisione della ricerca sulla frutta di lycium, apparendo in recenti progressi in droghe di erbe cinesi, indica che polisaccaridi da frutta di lycium migliorano la risposta immunitaria cellulo-mediata e umorale.  È stato riferito, ad esempio, che in animali da laboratorio, una dose di polisaccaridi di frutta di lycium 5 – 10 mg/kg al giorno per una settimana potrebbe aumentare l'attività delle cellule T, cellule T citotossici e cellule natural killer; altri studi hanno mostrato che parte del meccanismo di azione è stato via stimolo il-2.  La risposta di fine all'amministrazione di polisaccaride non sembra essere esclusivamente una stimolazione dell'attività immunitaria, tuttavia.  In uno studio di laboratorio di lycium sulle risposte di IgE, è stato notato che la frutta di lycium ridotto anticorpi associati a reazioni di tipo allergico, che è stato presunto per essere realizzato attraverso i meccanismi di promozione T-cellule CD8 e regolamentare citochine; radice di liquirizia ha avuto un effetto simile.


Estrazione e l'isolamento di polisaccaridi in bassa concentrazione è semplice, come sono solubili in acqua calda che viene utilizzato come agente di estrazione.  Ottenere un'alta concentrazione di polisaccaridi è un'attività più significativa.  Il metodo più semplice è quello di produrre prima un acqua calda Estratto di erbe (con più di un'estrazione per ottenere la maggior parte dei polisaccaridi in soluzione) e quindi forzare i polisaccaridi dalla soluzione con l'aggiunta di alcool, in cui non sono solubili; il liquido è separato fuori, quindi il residuo viene essiccato per produrre il prodotto finito polisaccaride.  Questo metodo si condensa anche altre molecole di grandi dimensioni.  Anche se piccole quantità di polisaccaridi altamente purificati può essere prodotto per il laboratorio e gli studi clinici, in questo momento, gli estratti commerciali contenenti 40% polisaccaridi rappresentano la più alta concentrazione disponibile, mentre 10 – 15% contenuto di polisaccaridi da estrazione con semplice acqua calda è più comune.


Un terzo costituente di interesse è l'aminoacido come sostanza betaina, che è collegata con la colina nutriente (betaina è una forma ossidata di colina e viene riconvertita in colina dal fegato quando è ingerito).  Quando aggiunto al mangime per polli, betaina stimola la crescita degli animali e aumenta la produzione di uova; Attualmente è utilizzato in avicoltura a causa di questi effetti.  Negli ultimi anni, la betaina è stato incluso in alcuni prodotti di supplemento nutrizionale occidentale, soprattutto quelle utilizzate per il miglioramento della massa muscolare, utilizzando diverse centinaia di milligrammi per una dose giornaliera.  La betaina è stata indicata per proteggere i fegati degli animali da laboratorio dall'impatto delle sostanze chimiche tossiche; altri studi farmacologici hanno dimostrato che è un anticonvulsivante, sedativo e vasodilatatore.   È stato suggerito che la betaina potrebbe aiutare il trattamento di varie malattie croniche del fegato, come la steatosi epatica non alcolica.  Betaina si trova anche in capsicum, silybum (la fonte della silimarina flavonoide fegato-protettivi) e barbabietole (Beta vulgaris, betaina da cui prende il suo nome).  Betaina in frutta di lycium, ammonta a circa l'1%, quindi, per ottenere una quantità significativa, una grande dose di frutta di lycium avrebbe bisogno di essere consumato (ad es., 20-30 grammi).


La delicata fragranza dei frutti è attribuita a una piccola quantità di oli volatili, principalmente due sesquiterpeni: ciperone e solavetivone.  La quantità presente non ha funzioni farmacologiche significative quando lycium è consumato in quantità normali. Il frutto contiene anche circa 0,15% flavonoidi, tra cui la rutina e l'acido clorogenico.